Come blogger SEO a tempo pieno di WordPress, è mio dovere avere Yoast SEO Premium .

Ma ad essere onesti, non avrei Yoast premium se non avessi WordPress SEO per vivere. L’analisi SEO di Yoast diventa inutile quando si indirizzano più parole chiave, ci sono un sacco di plugin di reindirizzamento gratuiti là fuori, e non ho bisogno della funzionalità di approfondimento dei contenuti che mi dice quali parole uso di più su una pagina. E se hai bisogno di suggerimenti per i collegamenti interni, dovresti conoscere meglio i tuoi contenuti e ciò che i lettori troveranno utile – non avere uno strumento che faccia per te.

Mi piace come la versione premium crea automaticamente un reindirizzamento quando cambio i permalink (qualcosa che la maggior parte degli altri plugin di reindirizzamento non fanno) ma è letteralmente l’unica caratteristica premium che uso. Altrimenti questo plugin premium si trova nella mia dashboard di WordPress, usata a malapena, raccogliendo i miei $ 89 all’anno mentre scrivo questa recensione su come non mi piace Yoast premium. L’ironia di tutto: /

Rispetto Yoast dal momento che il loro plugin SEO gratuito ha la maggior parte delle cose di cui hai bisogno, ma la versione premium non vale la pena per me. Ti mostrerò cosa fa effettivamente ogni funzionalità in modo che tu possa prendere una decisione per te stesso. Sentiti libero di lasciarmi un commento se hai domande.

Yoast-SEO-Premium

Yoast SEO Premium Caratteristiche

1. Ottimizzazione delle parole chiave

Yoast SEO Premium ti consente di impostare  più parole chiave di messa a fuoco  (fino a 5) ma esiste una STRATEGIA SPECIFICA per farlo. Quando si utilizzano entrambe le parole chiave di Google, i risultati della ricerca dovrebbero essere quasi identici (lo stesso intento di ricerca ). Per ottimizzare per entrambi, la tua parola chiave primaria dovrebbe essere solitamente utilizzata come corrispondenza esatta  mentre la tua parola chiave secondaria dovrebbe essere una corrispondenza parziale . Vedere l’esempio qui sotto … il trucco è di cospargere singole parole della frase secondaria nei tuoi contenuti (in particolare nel titolo della pagina, titolo Yoast SEO e meta description).

Poiché utilizzerai solo corrispondenze parziali per la tua parola chiave secondaria (e Yoast rileva solo corrispondenze esatte delle parole chiave), molti dei tuoi proiettili non saranno verdi nell’analisi SEO di Yoast. Questo è normale al 100% quando si targetizzano parole chiave secondarie, quindi puoi ignorarle.

Yoast-Multiple-Focus-Parole

I rank # 1 per entrambe le parole chiave che utilizzano questa strategia …

focus-parola chiave-1

focus-parola chiave-2

Ricordati di cercare sia la tua parola chiave principale che quella secondaria in modo da sapere che sono state cercate (utilizzando il completamento automatico di Google) e assicurati che non siano troppo competitive (usando Moz Bar ). Queste sono solo le strategie più basilari per la ricerca di parole chiave e suggerisco di leggere la mia guida sulle parole chiave con focus Yoast se vuoi assicurarti di selezionare le migliori parole chiave.

google-completamento automatico di messa a fuoco per parole chiave di ricerca

google-completamento automatico di messa a fuoco per parole chiave di ricerca-2

Suggerimenti per il targeting di più parole chiave a fuoco

  • Le parole chiave secondarie devono essere ricercate (proprio come le tue principali)
  • Le parole chiave secondarie devono avere lo stesso intento di ricerca della parola chiave primaria
  • Crea il titolo, il titolo SEO, la meta descrizione per leggere bene e includere le parole chiave
  • Le corrispondenze parziali per parole chiave secondarie impediscono il riempimento di parole chiave con spam
  • Ignora l’analisi SEO per le parole chiave secondarie poiché vengono utilizzate corrispondenze parziali

Conclusione: i proiettili di Yoast diventano verdi solo quando si utilizzano le parole chiave a fuoco esatto (le parole chiave secondarie vengono solitamente utilizzate comecorrispondenze parziali ), pertanto l’analisi SEO diventa inutile per le parole chiave secondarie. È utile tenerne traccia , non per aiutare a ottimizzare i contenuti.

 

2. Anteprima della tua pagina

Le anteprime social mostrano come appare una pagina / post quando è condivisa su Facebook e Twitter. Yoast (la versione gratuita) ti consente di caricare immagini personalizzate (che dovrai creare) in modo che l’immagine risulti piacevole quando condivisa su queste reti. Finché stai creando queste immagini e caricandole tramite Yoast, non è necessario visualizzare l’anteprima dell’immagine poiché verrà formattata correttamente.

Nelle impostazioni Yoast “Social”, abilita i metadati di Facebook e Twitter …

yoast-facebook-meta-data

Yoast-twitter-meta-dati

Quando modifichi una pagina o un post, scorri verso il basso fino a Yoast e fai clic sull’opzione “condividi” e vedrai che l’immagine predefinita probabilmente non ha un bell’aspetto. Vedrai un’opzione per caricare un’immagine personalizzata per Facebook e Twitter – e Yoast ti dirà le dimensioni corrette. Facebook è (1200 x 630 px), Twitter (1024 x 512 px). Una volta caricate queste immagini, sembrerà molto, molto più bello.

Yoast-social-anteprime

Come appare quando condivido questo post su Facebook …

facebook-share

Conclusione: a condizione che tu stia caricando immagini personalizzate su ogni pagina / post nella scheda social di Yoast (utilizzando l’icona “Condividi” nell’analisi SEO) con le dimensioni corrette per Facebook (1200 x 628 px) e Twitter (1024 x 512 px) , il tuo contenuto si formerà perfettamente su questi social network. Non è necessario visualizzare in anteprima il contenuto / l’immagine. Ma se vuoi comunque vedere un’anteprima, copia l’URL di quella pagina e incollalo in uno stato Facebook / Twitter.

 

3. Verifica della leggibilità

Il controllo di leggibilità ti dice se le tue frasi / i paragrafi sono troppo brevi, lunghi, che tu stia usando le parole di transizione e ti giudica come “bene” stai scrivendo. Ovviamente non dovresti scrivere paragrafi super lunghi con errori di battitura, ma uno strumento non può valutare correttamente la tua scrittura! Non lo uso mai e non trovo utile l’analisi di leggibilità o la  lettura di est test  .

blank

Alcune funzionalità di Yoast premium che puoi attivare in SEO> Generali> Funzionalità …

Yoast-Premium Caratteristiche

 

4. Controllo completo sui tuoi breadcrumb

Se hai bisogno di un plugin per il gestore breadcrumb , ce ne sono molti là fuori. La maggior parte ti consente di fare ciò che fa Yoast premium, impostare una  categoria primaria  per il tuo post e  determinare la tassonomia.

5. Nessun contenuto duplicato

Siteliner è il modo più semplice per trovare contenuti duplicati e di solito è perché stai indicizzando tag / categorie nelle impostazioni di Yoast (per la maggior parte, consiglio di non mostrarli nei risultati di ricerca). Yoast in realtà non controlla la presenza di contenuti duplicati: ti consente semplicemente di impostare un URL canonico se hai 2 URL che mostrano lo stesso contenuto (che la maggior parte delle persone non ha).

Yoast-Canonical-URL

 

6. Informazioni tecniche in background

Con Yoast SEO Premium puoi:

  • Modifica robots.txt
  • Modifica i file .htaccess
  • Pulisci gli URL
  • Genera e aggiorna le tue Sitemap

In passato si era in grado di fare la maggior parte di questo con la versione gratuita di Yoast SEO, ma ora li hanno resi una funzionalità premium. Ad esempio, sei stato in grado di controllare quali contenuti sono inclusi nella tua sitemap (pagine, post, categorie, tag, ecc.) Ma ora Yoast ti fa pagare per questo: /

 

7. Aggiornamenti e aggiornamenti automatici

Yoast dice …

Aggiorniamo il  plugin SEO Yoast ogni 2 settimane . In questo modo sei sicuro che il tuo sito web è ottimizzato per la versione più recente del suo algoritmo di Google.

È del tutto ridicolo pensare che un plug-in SEO manterrà il sito ottimizzato quando uscirà un nuovo aggiornamento di Google. Per la maggior parte, Panda / Penguin semplicemente premia i siti web con contenuti / link di alta qualità. Yoast non analizza i link al tuo sito  e (oltre a dirti che il tuo contenuto è troppo corto o ha un basso punteggio di leggibilità) non può nemmeno dire se il tuo contenuto è buono. Includere un video o un’infografica può fare TUTTA la differenza nel mondo quando si tratta di SEO on-page , tuttavia Yoast non riesce a rilevarli. Mentre non mi aspetto alcun plug-in SEO per rilevarli, è una dichiarazione audace dire che Yoast ti proteggerà dagli aggiornamenti di Google quando chiaramente, questo è falso.

 

8. Suggerimenti di collegamento interno

Quando modifichi un post, Yoast Premium mostrerà i suggerimenti per i link interni sulla destra della dashboard. Non uso mai questo e inserisco tutti i miei collegamenti manualmente – Non ho intenzione di iniettare link solo per motivi di SEO – li uso solo quando i miei lettori hanno bisogno di chiarimenti da un tutorial che ho scritto. Per questo motivo, non lo uso. Questa funzione consuma anche CPU che può rallentare il tuo sito web / dashboard poiché ogni volta che modifichi una pagina o un post, Yoast richiama suggerimenti.

Yoast-interno-Linking

Conclusione: i collegamenti interni sono ottimi per la SEO, ma non li iniettano se non sono utili ai lettori. Poiché Yoast controllerà i link interni pertinenti ogni volta che modifichi una pagina / post, questo aumenterà il consumo della CPU. Preferisco inserire i collegamenti manualmente in quanto è più personalizzato.

 

9. Approfondimenti sui contenuti

Content Insights ti mostra quali parole hai usato di più su una pagina. La densità delle parole chiave non ha importanza e Yoast conta già quante volte hai utilizzato la parola chiave focus nel contenuto (la parte relativa alla densità delle parole chiave dell’analisi SEO), quindi perché dovresti averne bisogno? Non lo fai.

Yoast-SEO-Metabox-Insights

Conclusione: hai davvero bisogno di sapere quali parole hai usato di più su una pagina? La densità delle parole chiave conta a malapena e probabilmente parlerai naturalmente del tuo argomento (parola chiave).

 

10. Redirect Manager

Yoast SEO Premium viene fornito con un gestore di reindirizzamento in modo da poter correggere gli errori di scansione (URL danneggiati causati dalla modifica dei permalink, dall’eliminazione di pagine e così via). Molti siti Web ne hanno spesso 100.

Istruzioni

  1. Verifica  Google Search Console  con Yoast in SEO → Generale → Strumenti per i Webmaster
  2. Autentica Yoast con Google Search Console in SEO → Search Console
  3. Attendere alcuni giorni per la compilazione dei dati (l’intera popolazione impiega spesso diverse settimane)
  4. Correggi tutti gli errori di scansione nella sezione Search Console utilizzando il gestore di reindirizzamento di Yoast

Yoast-crawl-errors

Yoast-reindirizzamento-manager

Tipi di reindirizzamento: il reindirizzamento 301 ( permanente ) è l’impostazione predefinita, ma Yoast ha anche altre opzioni:

Yoast-reindirizzamento-types

Reindirizzamenti automatici : se si modificano i permalink, Yoast creerà automaticamente un reindirizzamento che rappresenta la migliore funzionalità del gestore di reindirizzamento. Questo non funziona se lanci un nuovo sito web con nuovi permalink, solo quando li cambi nella tua dashboard.

Yoast automatici di reindirizzamento

Importa reindirizzamenti esistenti : se installi già i reindirizzamenti tramite il plugin di reindirizzamento o .htaccess, puoi importarli in Yoast. Per il plugin di reindirizzamento vedrai un’opzione sotto SEO → Strumenti → Importa / Esporta → Importa da altri plugin SEO. quindi seleziona “Importante dal reindirizzamento” (vedi sotto). Per .htaccess segui le istruzioni di reindirizzamento di Yoast .

Yoast-reindirizzamento-import

Yoast Redirect Manager vs Redirect Plugin gratuito
Se stai cercando un modo semplice per correggere gli errori di scansione, puoi utilizzare il plug-in gratuito  Redirect / Pagina Rapida . Yoast ti consente solo di creare 1 reindirizzamento alla volta mentre questo plug-in gratuito ne consente 3. Ciò può farti risparmiare un sacco di tempo, specialmente se hai centinaia di errori di scansione.

301 Esempio di reindirizzamento

Conclusione: ci sono un sacco di plugin per il reindirizzamento gratuiti, come il plugin Quick Page / Post Redirect che è facile e fa un lavoro fantastico. L’unico grande vantaggio di Yoast è che se cambi il permalink di una pagina, creeranno automaticamente un reindirizzamento al nuovo URL. Ma se hai bisogno di impostarne molti, il gestore di reindirizzamento di Yoast ti consente di farlo solo 1 alla volta.

Redirect Manager Pro

  • Ti permette di importare i reindirizzamenti da Redirection Plugin e .htaccess
  • Viene fornito con più opzioni di reindirizzamento: 301 (predefinito), 302, 307, 410, 451

Redirect Manager Cont

  • I reindirizzamenti esistenti da altri plugin devono essere aggiunti manualmente
  • Puoi configurare solo 1 reindirizzamento alla volta
  • Se devi importare i reindirizzamenti manualmente, ricevi una notifica ogni volta che aggiungi un reindirizzamento (diventa fastidioso)

11. Esportare l’esportazione parola chiave

Offre un’opzione aggiuntiva nelle impostazioni Yoast (Strumenti> Importa ed esporta) per esportare tutte le parole chiave per la messa a fuoco, il punteggio SEO / leggibilità di ogni pagina e alcune informazioni SEO aggiuntive.

Yoast-Export-Focus-Parole

Conclusione: se stai facendo un audit SEO e vuoi rivedere l’intero elenco di parole chiave, questo può far risparmiare tempo. Altrimenti puoi semplicemente scorrere ciascuna pagina e rivedere la / e parola / e chiave / e.

 

12. 1 anno di accesso gratuito al supporto 24/7

Conclusione: ammetto di non aver mai utilizzato il supporto premium di Yoast, ma ho sentito opinioni contrastanti e che molte volte ci hanno fatto riferimento ai tutorial che hanno scritto. Non configureranno il plug-in per te né rivederanno il tuo sito Web: questi sono tutti i servizi a pagamento offerti. Ma se hai bisogno di un tutorial che spezzi Yoast nei 3 passaggi principali (configurazione delle impostazioni, ricerca delle parole chiave di messa a fuoco, ottimizzazione del contenuto), ho un solido tutorial per questo.

Conclusione: potresti volerlo, ma non ne hai bisogno

L’installazione di qualsiasi plugin SEO non migliorerà automaticamente il tuo SEO – questo è lo stesso con Yoast SEO premium. Sì, ti offre funzionalità extra, ma le userai effettivamente ??? Oltre al loro gestore di reindirizzamento (che posso facilmente utilizzare per un altro plugin di reindirizzamento), non lo faccio. La maggior parte delle persone non riesce a minimizzare i fondamenti della SEO, quindi, invece di pensare a funzionalità aggiuntive, si concentra su ciò che conta davvero. Di seguito sono riportati i 3 passaggi principali per utilizzare correttamente il plugin SEO GRATUITO di Yoast.

  1. Configura le impostazioni di Yoast
  2. Parole chiave di ricerca
  3. Ottimizzazione del contenuto

One Comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rispettiamo la tua privacy!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Cookie policy