Le classifiche organiche sono da tempo il legame vitale di qualsiasi sito ben consolidato.

Gioca le tue carte in modo corretto e potrai sfruttare un flusso senza fine di traffico gratuito e altamente mirato 

Suona incredibile, e lo è. Ma a questo punto arrivare richiede una pianificazione intelligente . Non serve scrivere cento articoli, riempiendoli con ogni parola chiave .

Hai bisogno di un approccio intelligente che ti consente di trovare strategicamente le parole chiave giuste . Parole chiave non solo classificabili ma anche quelle che generano un ROI positivo.

Fortunatamente, diversi strumenti sono emersi negli anni per aiutarci a fare proprio questo. In questo post, li separeremo per scoprire chi è il vero padre di tutti gli strumenti per la ricerca di parole chiave.

Perché utilizzare uno strumento di ricerca di parole chiave?

È una domanda valida e un buon punto di partenza.

Quindi, cosa fa uno strumento di ricerca per parole chiave premium? vale l’investimento?

Non solo accelerano direttamente il processo di ricerca, ma ti danno le chiavi di una miriade di dati e di intuizioni che altrimenti non avresti mai pensato .

Il tipo di informazione che ti consente di strategicamente definire le parole chiave e darti una base per creare contenuti intorno a parole chiave staticamente provate.

Non c’è veramente dubbio dei vantaggi di utilizzare uno strumento di ricerca per parole chiave premium. Eseguono una funzione che è preziosa per chiunque desideri sviluppare un’attività online.

La questione giustifica quale strumento fa il lavoro nel modo più veloce ed efficiente .

I 2 approcci alla ricerca di parole chiave

Ci sono 2 diversi approcci che puoi prendere:

  •  Approccio# 1 – Ricerca tradizionale di parole chiave
  •  Approccio# 2 – Ricerca di parole chiave basate sul concorrente

Ogni approccio segue un diverso set di passi per raggiungere lo stesso obiettivo. L’obiettivo, ovviamente, è quello di individuare parole chiave “facili da classificare” che offriranno un ROI positivo.

Per quanto riguarda gli strumenti di ricerca delle parole chiave, c’è un chiaro divario tra gli strumenti che aiutano con l’approccio tradizionale rispetto all’approccio basato sul concorrente. E pochissimi sono buoni per entrambi (ma ci arriveremo).

Per identificare quale strumento utilizzare, devi prima identificare quale approccio è giusto per te.

Approccio # 1: ricerca di parole chiave tradizionali

L’approccio tradizionale assume un angolo più lineare ed è di gran lunga l’approccio più comune quando si tratta di ricerca di parole chiave.

(Anche se questo è sempre meno importante ).

Questi sono i passi fondamentali per la ricerca tradizionale delle parole chiave:

  •  Passaggio 1: Trova le parole chiave 
    Utilizzando una serie di strategie, concorrenti della ricerca e crei una parola chiave per il passo 2.
  •  Fase 2: Parole chiave
    Inserire quelle parole in uno strumento tradizionale per la ricerca di parole chiave per generare una lista più ampia delle opportunità
  •  Fase 3: filtrare le opportunità di keyword
    Ordina e filtra l’elenco delle opportunità di parole chiave in base al volume di ricerca mensile e ai dati SEO.
  •  Fase 4: valutare la competitività
    Valuta la forza delle tue parole chiave rimanenti in base a una metrica di difficoltà parola chiave e l’analisi SERP manuale.

Esempi di strumenti tradizionali di ricerca di parole chiave

La maggior parte degli strumenti per la ricerca di parole chiave sul mercato si basa sull’approccio tradizionale, semplicemente perché è stata a lungo la strategia predefinita per SEO.

Ecco alcuni dei siti web più utilizzarti per la ricerca di keyword

Finder di KW

KW Finder è un abbastanza nuovo ed è un strumento di ricerca tradizionale della parola chiave costruito da una prospettiva KISS e senza compromettere un’analisi dettagliata.


Long Tail Pro

Long Tail Pro è un veterano nel mercato tradizionale di ricerca di parole chiave e uno dei primi a introdurre un punteggio di competitività delle parole chiave. Continua a vedere aggiornamenti e miglioramenti ancora oggi.


SE Cockpit

SE Cockpit è ancora un altro strumento tradizionale di ricerca per parole chiave con oltre 67.000 utenti.  SE Cockpit afferma coraggiosamente di offrire una ricerca di parole chiave a “velocità di rotazione”.


Keyword di Moz

Moz Pro è un portale ben consolidato nel mercato SEO che offre una suite di strumenti basati su SEO. Uno di questi è uno strumento tradizionale di ricerca di parole chiave, chiamato ‘Moz Explorer di parole chiave’.

Approccio # 2: ricerca di parole chiave basata sul concorrente

L’approccio basato sul concorrente fissa l’approccio tradizionale alla sua testa cercando parole chiave già dimostrate.

È univocamente diverso in un certo senso che la tua ricerca (passaggi 1 e 2) non si basa sulle parole chiave del seme, ma sui siti dei semi. In altre parole, il reverse engineering del ranking del tuo concorrente.

Questi sono i passi fondamentali per la ricerca delle parole chiave basate sul concorrente:

  •  Fase 1: Trova siti web
    Utilizzando una serie di strategie, ricerca dei competitor del proprio sito web
  •  Fase 2: Collegare i siti web di semi
    Inserisci i siti di sementi in uno strumento di ricerca per parole chiave basato su concorrenti per scoprire un elenco di opportunità di parole chiave.
  •  Fase 3: Ordina e filtri opportunità di parole chiave
    Ordina e filtra l’elenco delle opportunità di parole chiave in base al volume di ricerca mensile e ai dati SEO.
  •  Fase 4: Valutare la difficoltà
    Valuta la forza delle tue parole chiave rimanenti in base a una metrica di difficoltà parola chiave e l’analisi SERP manuale.

Esempi di strumenti per la ricerca di parole chiave basati sul concorrente

Meno strumenti per la ricerca di parole chiave sono basati sull’approccio basato sul concorrente, semplicemente perché è un modo più recente e molto più intenso per eseguire ricerche di parole chiave.

Vorrei anche ricordare che alcuni strumenti basati sul concorrente hanno incorporato la ricerca tradizionale, che attualmente non è vero in senso inverso.

Ecco alcuni dei giocatori chiave:

SEMRush

SEMRush è stato uno dei primi strumenti per la ricerca di parole chiave basati sul concorrente, ed è diventato rapidamente una scelta popolare tra i SEO nella comunità.

 


Ahrefs

Ahrefs è un consolidato strumento di ricerca basato su concorrenti che, come recentemente, offre anche un robusto strumento di ricerca tradizionale di parole chiave come parte del pacchetto.


SERPStat

SEPStat è un altro strumento SEO integrale (non solo ricerca di parole chiave) che è stato recentemente descritto in un contratto AppSumo a vita. È ancora relativamente nuovo, ma sembra aver già fatto uno spruzzo.

Quale approccio funziona meglio?

Questa è la grande domanda.

Da un lato abbiamo l’approccio tradizionale, e d’altra parte abbiamo l’approccio basato su concorrenti.

Entrambi lavorano quando si tratta di trovare parole chiave a basso concorrenza e di alto valore, ma continua a porre domande …

….quale approccio funziona meglio ?

Perché la ricerca basata sul concorrente è superiore

Come ho già alluso, sempre più SEO stanno adottando l’approccio basato sul concorrente. La ragione di ciò è semplice:

È mooooolto più efficace.

Sfruttando parole chiave già dimostrate, rimuovi un sacco di rischi associati alla ricerca tradizionale, che è in gran parte basato sulla teoria.

Il punto che sto cercando di fare è che non c’è bisogno di inventare di nuovo la ruota. Se funziona per i tuoi concorrenti più vicini, probabilmente funzionerà anche per te.

Quindi, con quello detto, dovrebbe ovviamente prendere l’approccio basato sul concorrente alla ricerca di parole chiave, giusto?

Sbagliato.

Purtroppo, non è così! 

Solo perché è “il migliore”, non significa necessariamente che sia il giusto approccio specifico per te.

Dovresti ancora scegliere l’approccio tradizionale se …

Lo so, questo potrebbe sembrare un po ‘anti-intuitivo.

Dopo tutto, ti ho appena detto che la ricerca basata sul concorrente è un approccio più efficace, quindi perché mai qualcuno potrebbe anche prendere in considerazione la strada tradizionale?

La verità è che l’approccio tradizionale ha senso se si inserisce in uno dei seguenti:

  •  Blogger Causale
    Se non sei tutto ciò che è serio per il blog, e rendere un profitto non è il tuo obiettivo principale, non avrai molto valore dalla ricerca basata su concorrenti. L’approccio tradizionale è molto più adatto a blogger casuali.
  •  Market Pioneer
    Per ottenere il massimo dalla ricerca basata sul concorrente, devi prima avere concorrenti.Certo, il 99% delle persone dovrà (e dovrebbe) avere più concorrenti, ma se si sta assumendo un’idea unica per il mercato, avrai risultati migliori utilizzando l’approccio tradizionale.
  •  Low Budget Marketer
    Come ho già detto, gli strumenti di ricerca basati sul concorrente sono risorse intensive.Hanno bisogno di raschiare dati impensabili di dati su base giornaliera per svolgere la loro funzione fondamentale. Quindi, se sei al dollaro, l’approccio tradizionale è un’alternativa più economica.
  •  Low Activity Blogger
    Questo tipo di legami torna nella categoria blogger casuale, ma se pubblica raramente nuovi contenuti sul tuo sito, ti sforzerai di utilizzare le intuizioni basate sul concorrente. Non ne vale davvero la pena, soprattutto a causa dell’alto costo di ingresso.

Strumento di ricerca di parole chiave deve avere

A questo punto abbiamo illustrato i diversi modi per affrontare la ricerca di parole chiave e come determinare il diritto da intraprendere.

Ma ecco la cosa:

Sapere quale approccio prendere ti dice solo il tipo di strumento necessario, ma ancora non indica quale strumento è necessario nello specifico.

Quindi, con questo in mente, copriamo le caratteristiche di “must have” quando si tratta di scegliere uno strumento di ricerca di parole chiave.

Ci sono veramente solo alcune funzionalità chiave che sposteranno l’ago e una volta che tu sai cosa sono, puoi fare una decisione di acquisto di MUCH migliore.

Suggerimenti per le parole chiave: kw finder

Il primo è abbastanza evidente, ma bisogna dire.

Proprio così, il numero di suggerimenti che sputa. Generalmente, più parole chiave con le quali devi lavorare, più è probabile che tu troverai quelle gemme.

Ma mentre si dovrebbe assolutamente cercare uno strumento che riporta un ragionevole numero di suggerimenti, c’è un compromesso.

Le liste più grandi sono inerentemente meno rilevanti. Quando hai un gruppo di parole chiave a basso impatto, devi essere in grado di filtrare efficacemente tale elenco in base a punti dati diversi.

E mentre qualsiasi strumento di ricerca per parole chiave decente vi permetterà di filtrare e analizzare i suggerimenti, è l’accesso a dati che determina quanto funziona bene.

Torneremo ancora a breve, ma per ora, tenere presente questo rapporto.


Suggerimenti per le parole chiave: scontrino

L’unico modo logico di confrontare gli strumenti delle parole chiave in base ai suggerimenti è quello di eseguire la stessa query per ciascuno e registrare i risultati.

Per questo test ho usato la frase chiave “massaggio”. (Soprattutto perché avrei potuto usare un massaggio adesso, questa sedia è terribile.)

Finder di KW

Trovato : 106 suggerimenti

Note : KW Finder limita i suggerimenti per le parole chiave a 200 o 500, a seconda del tuo piano.


Long Tail Pro

Trovato : 2.654 suggerimenti

Note : un numero ragionevole di suggerimenti, ma ho dovuto eseguire la parola chiave seme più volte a causa delle limitazioni.


SE Cabina di guida

Trovato : 130

Note: Niente di molto impressionante sul lato di SECockpit qui.


Esplora parole chiave di Moz

Trovato : 1.000

Note : Moz limita i suggerimenti per parole chiave a 1.000 per ogni parola chiave seme.


SEMRush

Trovato : 164.959

Note : Un ottimo risultato considerato questo strumento di ricerca tradizionale (Keyword Magic) è ancora in Beta.


Ahrefs Parole chiave Explorer

Trovato : 745.233

Note : Ahrefs lo bussa completamente fuori dal parco su questo, tirando il maggior numero di suggerimenti per parole chiave da un miglio.


SERPStat

Trovato : 100.900

Note : impressionante, ma se sei sul piano di AppSumo, non potrai vedere più di 100 suggerimenti.

NOTA: Per persino il campo di gioco, avevo inizialmente programmato di eseguire un test simile per gli strumenti di ricerca delle parole chiave basati sul concorrente.

È interessante notare che questi strumenti sono ancora riusciti (in maniera massiccia) a superare gli strumenti tradizionali su un test che è stato progettato per gli strumenti tradizionali. Inutile dire, possiamo anche concludere con sicurezza che gli strumenti basati sul concorrente sono superiori quando si tratta di suggerimenti per le parole chiave.

Filtraggio dei dati

E ‘facile guardare il test di “suggerimenti per le parole chiave” e saltare a conclusioni su quale “cosa migliore”, ma bisogna tenere in mente, il volume puro di per sé non è utile.

Come ho detto prima, è necessario essere in grado di utilizzare i dati per filtrare in modo efficace i suggerimenti, altrimenti stai solo mordendo più di quanto si possa masticare.

SERPStat è un esempio perfetto.

Nel mio test iniziale, l’attrezzo ha tirato in un enorme 100.900 suggerimenti per la parola chiave “massaggio”. Ma da dove andiamo da lì?

Notare il tipo di dati che devo lavorare con …

Cose come “Costo” e “Concorrenza PPC” non sono molto utili quando si tratta di ricerca organica di parole chiave.

La cosa più importante è che ci sono metriche di collegamento ZERO per valutare la difficoltà delle parole chiave, per non parlare di una metrica di difficoltà SEO dedicata.

I filtri, non sorprendentemente, non sono in grado di offrire molto aiuto.

Con quei molti suggerimenti e nessun modo per filtrarli correttamente, crea in realtà più problemi di quanto risolva.

Ecco perché, a mio parere, suggerimenti e filtri vanno di pari passo con gli strumenti di ricerca delle parole chiave.

Filtraggio dei dati: esposizione

Finder di KW

Note : La filtrazione con KW Finder è una brezza. L’unico inconveniente è che i dati relativi alla difficoltà della parola chiave non sono disponibili per ogni parola chiave a meno che non sia stato calcolato in precedenza da un utente.


Long Tail Pro

Note : Molte opportunità di filtraggio, ma l’interfaccia potrebbe utilizzare qualche miglioramento. L’ho trovato abbastanza lenta e sconcertante.


SE Cabina di guida

Note : SE Cockpit ha una TON di opzioni di filtraggio per aiutarti a limitare i suggerimenti, anche se l’interfaccia potrebbe utilizzare un certo lavoro.


Esplora parole chiave di Moz

Note : le opzioni di filtraggio di Moz hanno un po ‘limitato. Inoltre non ero un fan delle gamme di filtraggio predefinite.


SEMRush

Note : SEMRush ti consente di filtrare suggerimenti basati su tutti i punti di dati abituali che ti aspetteresti. Non è affatto male.


Ahrefs Parole chiave Explorer

Note : offre una pletora di dati freschi e memorizzati in memoria che consentono di applicare filtri molto precisi ai suggerimenti. Lo adoro.


SERPStat

Note : Alcune buone opzioni di filtraggio, ma manca ancora la capacità di filtrare per difficoltà di parole chiave (non la concorrenza pubblicitaria).

Tendenza del volume di ricerca

La prima cosa che la maggior parte delle persone cerca quando si fa la ricerca di parole chiave è il volume di ricerca mensile della parola chiave.

Quello che viene spesso trascurato è tuttavia la tendenza del volume di ricerca .

Guardiamo la frase chiave, “valentines gifts for her”, che riceve 6.200 pagine mensili secondo Ahrefs.

Ma poiché questa è una parola chiave stagionale, il volume di ricerca non è distribuito uniformemente nel corso dell’anno, come si potrebbe aspettare con altre parole chiave.

Controlla:

Naturalmente, non sarà sempre così ovvio e è importante identificare lo squilibrio stagionale con qualsiasi parola chiave che decidi di indirizzare.

Alcuni strumenti di ricerca per parola chiave per parole chiave consentono di visualizzare la tendenza del volume di ricerca dall’interno dello strumento stesso, anche se questo non è sempre il caso.

Tendenza del volume di ricerca: scontrino

Questo sarà un test piuttosto semplice, soprattutto perché molti di questi strumenti non offrono persino la tendenza del volume di ricerca.

Per coloro che fanno, prendete nota di come presentano i dati e di quale livello di dati viene fornito. Sì, la tendenza alla ricerca può diventare abbastanza profonda.

Finder di KW

Note : La tendenza del volume di ricerca è ben strutturata nel vero stile di KW Finder, completamente con tutti i dati che ci si aspetterebbe.


Long Tail Pro

Note : Long Tail Pro non fornisce dati “trend volume trend”.


SE Cabina di guida

Note : Lo strumento incorpora un grafico di Google Trends. Abbastanza bene, credo.


Esplora parole chiave di Moz

Note : Moz Explorer di parole chiave non fornisce dati di “trend volume di ricerca”.


SEMRush

Note : Un grafico di tendenza abbastanza standard, ma preferirei in modo efficace i volumi di ricerca in contrasto con un valore decimale.


Ahrefs Parole chiave Explorer

Note : non solo mostra le tendenze del volume di ricerca, ma lo interrompe ulteriormente in base al fatto che le persone effettivamente abbiano cliccato.


SERPStat

Note : Un altro strumento che sfrutta la potenza di un embed. Non posso fare a meno di rispettare l’ingegnosità.

Difficoltà della parola chiave

Oggi, praticamente ogni strumento di ricerca di parole chiave offre una qualche forma di difficoltà o punteggio di competitività.

Nel caso in cui non si conosca, questa è una metrica che consente di filtrare e selezionare in breve tempo parole chiave a basso concorrenza.

Quando funziona, è molto, molto utile.

Dico “quando funziona” perché, come ha scoperto Perrin , gli strumenti per la ricerca di parole chiave tendono a calcolare questa metrica in modi diversi, spesso risultando in punteggi molto diversi.

Ovviamente non tutti possono avere ragione.

Poiché la difficoltà della parola chiave è tale metrica chiave quando si tratta di accelerare il processo di ricerca di parole chiave, si desidera uno strumento che offre un sistema di punteggio ragionevolmente accurato.

Difficoltà della parola chiave: Scontri

Finder di KW

Note : Non solo è facile agli occhi, ma ho trovato anche la KD metrica KW Finder per essere sorprendentemente accurata.


Long Tail Pro

Note : Long Tail Pro è considerato come uno degli strumenti più affidabili quando si tratta di difficoltà di parola chiave e posso capire perché.


SE Cabina di guida

Note : SE Cockpit calcola la difficoltà di parola chiave basata su vari fattori in pagina e fuori pagina. È lontano da perfetto e le barre piccole sono difficili da misurare con precisione.


Esplora parole chiave di Moz

Note : Considerando quanto poco lode Moz ottiene come suite di strumenti SEO, sono rimasto abbastanza sorpreso da quanto sia stato eseguito qui.


SEMRush

Note : la maggior parte del tempo il punteggio KD è semplicemente sbagliato. Questo è facilmente una delle maggiori debolezze di SEMRush a mio parere.


Ahrefs Parole chiave Explorer

Note : Nonostante la costruzione del loro algoritmo di difficoltà di parola chiave in tutto i link, abbiamo trovato che Ahrefs offre la metrica più affidabile su qualsiasi altro strumento.


SERPStat

Note : SERPStat non fornisce i dati di ‘parola chiave’.

Analisi SERP

Personalmente, ho messo un sacco di peso su questo.

Per quanto amo un buon punto di difficoltà per parola chiave, sarà un po ‘prima che sostituisca completamente un’analisi SERP manuale. (Anche se sarò felice di mangiare le mie parole)

Perché è così importante?

Bene, supponendo di avere i dati giusti davanti a noi, gli esseri umani sono ancora molto meglio a valutare la difficoltà della parola chiave. Ci vogliono solo più tempo per farlo.

Quindi, mentre consiglio di utilizzare una metrica di difficoltà per limitare i tuoi suggerimenti, devi sempre fare un’analisi manuale prima di dare una parola chiave alla luce verde.

Come ho già detto brevemente, la tua capacità di farlo si basa effettivamente sui dati . Più in particolare, la disponibilità e la precisione di specifici tipi di dati, come:

  •  ritroso
  •  Domini di riferimento
  •  Autorità del livello di dominio
  •  Autorità di livello di pagina

E mentre la maggior parte degli strumenti di ricerca per parole chiave ti consente di analizzare in modo nativo queste metriche dall’interno dello strumento, altri non lo fanno .

Analisi SERP: Scontrino

Finder di KW

Note : Non tutti sono un fan di dati di Moz, ma ho trovato l’analisi SERP di KW Finder per essere super semplice e facile da digerire. (Ha anche uno strumento dedicato, che è ancora meglio)


Long Tail Pro

Note : Molti dati solidi. È solo un peccato che l’analisi SERP su qualsiasi parola chiave ti obbliga ad una nuova scheda del browser.Perché se c’è una cosa che ho bisogno di più, sono schede.


SE Cabina di guida

Note : La codifica dei colori è un bel tocco e nonostante sia un po ‘affollata a volte, funziona. Anche se sembra che funziona in Windows 98.


Esplora parole chiave di Moz

Note : Moz fornisce dati minimi qui e devi fare troppo FAR scrollare per vedere tutto.


SEMRush

Note : SEMRush inoltra letteralmente alla pagina dei risultati di ricerca di Google.Estensione di Chrome, chiunque?


Ahrefs Parole chiave Explorer

Note : Ahrefs offre un’analisi molto dettagliata.L’unico inconveniente è che talvolta richiede qualche clic per arrivare a seconda della parola chiave.


SERPStat

Note : un’analisi molto semplice che non offre dati reali di fuori pagina per valutare correttamente la concorrenza.

Limitazioni di richiesta

Le limitazioni di richiesta sono il kryptonite del mondo della ricerca di parole chiave.

Seriamente, anche se uno strumento eccelle a tutto il resto in questo elenco “deve avere”, l’ultima cosa che vuoi è dover diffondere la vostra ricerca per diversi giorni per evitare limitazioni.

Che sconfigge uno dei principi fondamentali di utilizzare uno strumento di ricerca di parole chiave in primo luogo.

Per risparmiare tempo .

La maggior parte degli strumenti variano massicciamente in questo senso, quindi è importante verificare in anticipo le specifiche del tuo piano.

Limitazioni di richiesta: scaduto

Finder di KW

Punteggio :

Note : Il piano più basso offre 100 richieste al giorno, che è ancora abbastanza ragionevole a mio parere.


Long Tail Pro

Note : Long Tail Pro funziona in una sorta di sistema “di credito” mensile che, quando lo interrompe, non è affatto tutto ciò.


SE Cabina di guida

Note : Anche se si rinnova quotidianamente, sento che 10 richieste al giorno sono ancora abbastanza limitate per la maggior parte delle persone.


Esplora parole chiave di Moz

Note : Il piano più basso è veramente limitato a 5 rapporti al giorno, ma TUTTI altri piani vi offrono una stanza di wiggle significativamente maggiore.


SEMRush

Note : SEMRush ti permette di fare 3.000 richieste al giorno – e questo è il piano più basso. Saresti stato duramente spinto a bruciare quella somma.


Ahrefs Parole chiave Explorer

Note : Ahrefs lavora anche su un sistema di credito mensile, che chiamano “Righe”. Nel complesso, credo che ci vorrà fare qualche cosa per far funzionare il serbatoio vuoto.


SERPStat

Note : Sicuramente uno degli strumenti più generosi (almeno in questa zona) con 300 richieste al giorno sul piano più basso.

Velocità totale

La velocità è ovvio per la maggior parte, ma è facilmente trascurata.

Ora, se sei un blogger casuale che cerca solo di fare una ricerca leggera di parole chiave di tanto in tanto, questo sarà molto meno importante.

Detto questo, se stai facendo ricerche di parole chiave su una scala più grande allora tutti quei secondi sprecati possono rapidamente girarsi a ore con compiti ripetitivi.

Potresti essere sorpreso di come rapidamente alcuni strumenti di ricerca per parole chiave possono elaborare / richiedere la stessa quantità di dati rispetto ad altri strumenti, pertanto tenga presente.

Velocità totale: Scontrino

Finder di KW

Note : Considerando la frequenza delle schermate di caricamento che affronti con questo strumento, ho trovato che è affidabile con ogni clic.


Long Tail Pro

Note : Long Tail Pro sembrava variare in termini di velocità. Abbastanza stranamente, la stessa azione spesso comporterebbe tempi di carico notevolmente diversi. #cosa succede con quello


SE Cabina di guida

Note : Nel complesso, la cabina di guida SE era abbastanza insopportabile in termini di navigazione, ma tirando suggerimenti è stata talvolta dolorosa a volte. Non è divertente.


Esplora parole chiave di Moz

Note : In effetti ero abbastanza impressionato da quanto velocemente Esplora Explorer di Moz gestiva tutto quello che potevo gettare.


SEMRush

Note : dubito che qualcuno abbia descritto SEMRush come strumento lento.Considerando il volume di parole chiave che tira, direi che è ben ottimizzato per la velocità.


Ahrefs Parole chiave Explorer

Note : Ho scoperto che Ahref ha offerto velocità molto simili a SEMRush. Ancora una volta, stiamo lavorando con quantità enormi di dati, quindi il punteggio di questo alto è lodevole.


SERPStat

Note : SERPStat era ben arrotondato in termini di velocità complessiva. Non mi ha spazzato via, ma certaintly non ho avuto lamentele.

NOTA: Nessuno di questi strumenti si è presentato come un “fulmine veloce” e, se del resto, era la categoria più difficile da attribuire perché c’era una differenza trascurabile tra una manciata di strumenti.

Tabella di confronto delle tabelle di ricerca delle parole chiave

Così ora abbiamo ricoperto le caratteristiche cruciali da cercare quando si acquista uno strumento di ricerca per parole chiave, possiamo cominciare a vedere come alcuni strumenti vengono accatastati.

La tabella seguente confronta alcuni tra i più popolari strumenti di ricerca di parole chiave sul mercato oggi.

Strumento Tipo suggerimenti Cerca Trend Difficoltà della parola chiave Analisi SERP Limitazioni di richiesta Velocità totale
Finder di KW

Tradizionale

Media (2/5) Buono (3/5) Eccellente (5/5)

Eccellente (5/5)

Buono (3/5) Grande (4/5)
Long Tail Pro Buono (3/5) N / A (0/5) Grande (4/5) Buono (3/5) Media (2/5) Buono (3/5)
SE Cabina di guida Buono (3/5) Buono (3/5) Media (2/5) Buono (3/5) Media (2/5) Media (2/5)
Esplora parole chiave di Moz Buono (3/5) N / A (0/5) Grande (4/5) Media (2/5) Buono (3/5) Grande (4/5)
SEMRush

basata concorrente

Eccellente (5/5) Buono (3/5) Povero (1/5) Povero (1/5)

Eccellente (5/5)

Grande (4/5)

Ahrefs

Eccellente (5/5)

Eccellente (5/5)

Eccellente (5/5)

Grande (4/5) Eccellente (5/5)

Grande (4/5)

SERPStat Grande (4/5) Buono (3/5) N / A (0/5) N / A (0/5) Grande (4/5) Buono (3/5)

Ancora non certo quale strumento da acquistare?

Puoi interpretare il tabellone di confronto, comunque ti piace, ma c’è una cosa che non abbiamo incluso quale è ancora un fattore chiave da considerare.

PREZZO.

Per alcuni, mantenendo i costi in calo è una priorità e scegliere uno strumento che zecca le caselle di destra senza costare un braccio e una gamba è un’opzione più attraente.

Per gli altri, avere accesso ai migliori strumenti possibili per ottenere il lavoro è l’unica cosa che conta, a prescindere dal prezzo.

Quindi abbiamo pensato che sarebbe una buona idea darti le nostre raccomandazioni personali, sulla base di quali di quelle categorie in cui rientri.

Strumento di ricerca di parole chiave “Valore migliore”

Il rapporto qualità / prezzo è qualcosa con cui tutti si possono relazionare.

E questo è particolarmente vero in questo mercato, dove gli strumenti di ricerca delle parole chiave variano così tanto nel prezzo che talvolta è difficile sapere cosa stai per ottenere i tuoi soldi.

La verità è che gli strumenti per la ricerca di parole chiave contengono dati e i dati non sono economici.

Gli strumenti migliori, come negli strumenti che offrono i dati più completi, non si trovano nell’estremità inferiore di questa scala come si può immaginare.

Detto questo, ci sono alcune opzioni piuttosto solide, ma a prezzi accessibili Se stai cercando di ottenere il più bang per il tuo buck.

A mio parere, il miglior strumento di ricerca per parole chiave di valore dovrebbe essere KW Finder .

Questo strumento basato su Web inizia a $ 29 al mese (o $ 12 al mese se pagate annualmente).

Nonostante il basso prezzo, è anche un ottimo strumento e uno si usa anche qui all’autorità Hacker.

Miglior strumento di ricerca di parole chiave “Premium”

Dall’altra parte dello spettro, alcune persone vogliono solo la più potenza. E va bene.

Grazie alla feroce concorrenza e agli aggiornamenti costanti nella tecnologia, alcuni strumenti di ricerca di parole chiave sono diventati un centro prezioso di dati SEO e di parole chiave.

Ora, se hai studiato la tabella di confronto sopra, probabilmente non ci sorprenderà.

Il miglior strumento di ricerca per parole chiave a livello di premi – di nuovo, a mio parere – è Ahrefs .

A partire da $ 99 / month, offre sia la ricerca di parole chiave tradizionali e concorrenti, un sistema di difficoltà di difficoltà di parole affidabili e una robusta funzionalità di analisi SERP supportata da un indice di link ginormo di oltre 12 trilioni .

Per me (e il resto della squadra di Autorità Hacker), in realtà non esiste altro strumento sul mercato che possa sostituire Ahrefs al momento.


Strumenti di ricerca di parole chiave di revisione

Ora che hai una comprensione di cosa cercare in uno strumento di ricerca di parole chiave, è giunto il momento di esaminare alcune delle opzioni in un po ‘più dettagli.

La maggior parte dei seguenti strumenti sono stati approfonditi nei loro post individuali, ma ho incluso una versione breve e dolce per darti un’idea di come è andata.

Nota: continueremo ad aggiornare questa pagina come e quando pubblichiamo più revisioni degli strumenti di ricerca per parole chiave.

Finder di KW

KW Finder è uno strumento di ricerca tradizionale di parole chiave portato alla vita dal team di Mangools .

Ciò che separa questo strumento di parole chiave è il suo forte focus sulla semplicità, mantenendo l’esperienza utente al centro del design e della funzionalità.

Oltre all’interfaccia pulita e sinceramente impressionante di KW Finder, offre un sistema di punteggio a punti con un solo clic e alcune opzioni di ricerca uniche che raramente si trovano in altri strumenti di ricerca di parole chiave.

Ciò che ci è piaciuto

In primo luogo, KW Finder è un robusto web-app che possiede l’interfaccia utente più intuitivo di qualsiasi strumento di ricerca di parole chiave che abbia mai usato.

Lo strumento aggrega una grande quantità di dati per un’analisi approfondita delle parole chiave, oltre a offrire diverse opzioni di ricerca per aiutarti a scoprire alcune opportunità di parole chiave uniche.

Una delle mie preferenze di questo strumento di ricerca è la metrica di difficoltà di parola chiave a un clic, che ho trovato sorprendentemente affidabile.

Il supporto è stato eccellente e ti offre anche un’opzione di chat in diretta che è rimasta inalterata in tempi diversi durante il giorno.

Quello che non ci è piaciuto

Per utenti pesanti, il Finder di KW può essere un po ‘limitato sia in termini di numero di richieste che si può fare, sia nel numero di risultati suggeriti.

Mi sarebbe piaciuto anche vedere alcune opzioni di personalizzazione nella finestra di anteprima SERP Checker, invece di aprire la piena applicazione per ottenere diversi tipi di dati.

Inoltre non supporta la ricerca multi-tabbed, quindi una nuova ricerca sostituirà anche l’esistente che può essere fastidioso a volte.

Infine, essendo uno strumento tradizionale di ricerca di parole chiave, non offre ovviamente una ricerca basata su concorrenti che potrebbe essere un turn off per alcuni.

Recensione completa | V isit Il Sito

Long Tail Pro

Long Tail Pro è uno strumento di ricerca tradizionale di parole chiave originariamente creato nel 2011 da Spencer Haws di NichePursuits.com .

Spencer ha finanziato lo sviluppo del software dopo essere diventato frustrato con quanto tempo è stato necessario per svolgere la ricerca di parole chiave. Anche con Market Samurai, quindi considerato il miglior strumento in giro, ci sono volute ore per scoprire anche alcune opportunità di parole chiave.

Long Tail Pro promette velocità, efficienza e una miriade di funzioni per darti tutto il necessario per trovare parole chiave redditizie e lunghe.

Con la recente rilascio (e la transizione) alla Long Tail Platinum Cloud, abbiamo visto diverse funzionalità aggiuntive e aggiornamenti progettati per portare lo strumento a un livello completamente nuovo.

Ciò che ci è piaciuto

Long Tail Pro è uno strumento tradizionale per la ricerca di parole chiave basato su desktop che ha recentemente fatto la transizione per diventare uno strumento basato su web.

Mentre la mossa ha risolto molti dei problemi intrinseci di essere un’applicazione basata su desktop, le fasi attuali della versione più recente sono insignificanti.

Esegue tuttavia i dati molto più velocemente di prima ed è ora uno degli strumenti più rapidi sul mercato a questo riguardo. Ciò vale anche per il punteggio di competitività della parola chiave di Long Tail Pro, che ora viene calcolato automaticamente.

Un’altra pratica aggiunta è la linea guida personalizzata per la competitività delle parole chiave che viene costantemente aggiornata sulla base dei metriche di link dei tuoi domini. Questo è molto più bello dei grafici di competitività fissa che si ottiene con altri strumenti.

Quello che non ci è piaciuto

La versione più recente di Long Tail Pro basata sul web ha alcune limitazioni di richiesta che non esistono nella vecchia versione desktop.

Essendo nuovo, ha anche un bel po ‘di bug che mi ha rallentato. A un certo punto, sono stato anche bloccato fuori dall’utensile per diverse ore.

Altri “downgrades” dalla versione desktop includono una mancanza di personalizzazione delle interfacce e parole chiave di gruppo (sì, mi mancano quelle schede).

SE Cabina di guida

SE Cockpit – creato dalla squadra nel Swiss Made Marketing – è uno dei più antichi strumenti di ricerca di parole chiave in questo roundup e con oltre 67.000 membri è ancora uno strumento di scelta per alcuni SEO.

Lo strumento afferma di offrire una ricerca di parole chiave alla velocità di fulmini, monitoraggio della campagna avanzata e dati di analisi delle parole chiave superiori.

Ciò che ci è piaciuto

SE Cockpit fornisce un TON di dati quando si tratta di analizzare le parole chiave, incluse cose come il traffico stimato e se Amazon appare nei primi 10 risultati.

Mi piace anche l’analisi SERP, che non solo ha offerto una miriade di metriche diverse per confrontare, ma anche i codici a colori per i dati per rendere più facile la digestione.

Infine, sono tutti per il multitasking quando si tratta di ricerca di parole chiave, e SE Cockpit ti permette di tirare questo con gli strumenti di sistema incorporato tab.

Quello che non ci è piaciuto

La prima cosa che noterai su questo strumento è l’interfaccia utente. Non solo mi sento che sto utilizzando Windows 98, ma non è anche lo strumento più intuitivo del pianeta.

E mentre la richiesta di SE Cockpit per la fama è velocità, non ero esattamente soffocata. Certo, avevano i suoi momenti, ma in alcune occasioni sono rimasta in attesa di ciò che sembrava minuti.

Per quanto riguarda i dati, c’è molto da fare che quasi tutto il titolo della colonna è troncato. Ho trascorso più tempo a scouting per i tooltips che effettivamente guardando le parole chiave. (Okay, non proprio – ma hai il mio punto).

Esplora parole chiave di Moz

Moz Explorer è uno dei molti strumenti della suite Moz Pro, e nonostante Moz sia tra le più grandi autorità in SEO, è quello che non sembra avere molta copertura per quanto riguarda gli strumenti di ricerca di parole chiave.

Ma con oltre mezzo milione di aziende che utilizzano Moz Pro, deve esserci qualcosa sull’Explorer di parole chiave che ha tutti spruzzati i soldi, giusto?

Ciò che ci è piaciuto

Non ho solo potuto fare a meno dell’interfaccia d’amore. Non solo è pulito e ben strutturato, ma Moz utilizza bene le immagini per presentare i dati in un modo che non sopravvive.

La metrica “potenziale” è anche un’aggiunta interessante. Prende in considerazione tutti gli altri dati e dà un’indicazione di quanto sei vicino a quel “punto dolce”.

Infine, l’Explorer di parole chiave fornisce a tutti i suggerimenti un punteggio di pertinenza, utile per ordinare centinaia di suggerimenti.

Quello che non ci è piaciuto

Bene per i principianti, i dati di Moz non sono noti per essere i più completi. Se stai cercando lo strumento più preciso, non è così.

Per quanto riguarda i suggerimenti per le parole chiave, Moz mette un limite di 1.000. Personalmente, questo è un po ‘più in basso per me, specialmente quando si considerano altri strumenti che possono facilmente generare decine di migliaia di suggerimenti.

Quando si tratta dell’analisi del SERP, sono rimasto deluso di dirlo meno. Mentre è visivamente attraente, è completamente privo di punti dati. In realtà, puoi eseguire esattamente la stessa analisi con l’estensione Moz Chrome.

Ahrefs

Ahrefs è uno strumento di analisi dei concorrenti che supporta sia la tradizionale ricerca di parole chiave basata su concorrenti.

Al giorno d’oggi, Ahrefs è stato utilizzato principalmente per l’analisi di backlink, ma è da allora sviluppato in uno dei migliori strumenti di ricerca di parole chiave sul mercato – in particolare con il rilascio di Keyword Explorer 2.0 .

Ciò che ci è piaciuto

Cominciamo con l’ovvio; Ahrefs ti permette di prendere un approccio ibrido alla ricerca di parole chiave, che non può essere detto per la maggior parte degli strumenti presenti in questa lista.

Il rapporto di ricerca organico è oro puro e riporta tonnellate di idee complete con il loro punteggio di difficoltà di parole chiave (memorizzato nella cache).

Il loro strumento più recente, tradizionale, Explorer di Keyword tira anche un numero impressionante di suggerimenti per parole chiave. Molto più di qualsiasi altro strumento che abbiamo testato, infatti.

Infine, la funzionalità di analisi SERP utilizza l’indice di collegamento Massimo di Ahrefs, che consente di valutare correttamente la difficoltà di una determinata parola chiave.

Quello che non ci è piaciuto

Anche se Ahrefs offre più di una semplice ricerca di parole chiave, è un po ‘costoso per qualcuno che è interessato solo a utilizzarlo come strumento di ricerca per parole chiave.

Oltre a questo, probabilmente non è lo strumento più semplice per principianti.

SEMRush

SEMRush è uno strumento di ricerca di parole chiave basato sul concorrente, fondato nel 2008 dagli stessi ragazzi dietro l’estensione browser-estesa, SEOQuake.

A differenza di qualsiasi altro strumento di ricerca di parole chiave durante il suo inizio, SEMRush ha dato il via a un approccio molto unico per trovare parole chiave redditizie:

Reverse-engineering i tuoi concorrenti classifica organica.

Essendo il primo strumento per avere questo tipo di capacità, ha avuto vantaggio per i primi movimenti. Quasi durante la notte, è diventato un must-have strumento nel SEO e nel mondo del marketing online.

Ciò che ci è piaciuto

La funzione di classificazione organica fa un buon lavoro di tirare suggerimenti per le parole chiave in base alle classifiche dei tuoi concorrenti.

Ha anche un report sulle pagine con prestazioni migliori, che ti fornisce una panoramica su quali tipi di contenuti funziona bene nella tua nicchia.

Mi è piaciuto molto come SEMRush ordina suggerimenti per potenziale traffico. Questo rende super facile scoprire quelle parole veramente succose.

Infine, lo strumento fornisce un enorme elenco di concorrenti simili basati su un singolo URL del seme.

Quello che non ci è piaciuto

La parola chiave di difficoltà metrica era veramente inaffidabile, che è un difetto importante, soprattutto considerando che alcuni strumenti più economici offrono un sistema molto migliore.

L’analisi SERP è anche un po ‘un problema con SEMRush, soprattutto perché il loro indice di backlink manca.

Ha uno strumento tradizionale di ricerca di parole chiave (ancora in Beta), ma anche in età infantile non posso vedere che sia un contendente. Spero che mi sbaglio.

Infine, l’interfaccia utente potrebbe essere pulita un po ‘. Non è un grosso problema ma penso che renda lo strumento più agitato / complicato di quanto lo sia.

SERPStat

SERPStat è uno strumento di SEO tutto in uno che offre sia la ricerca di parole chiave basate su concorrenti che tradizionali come parte della sua suite (che è un boccone).

Lo strumento di ricerca comprende tutto ciò da analisi approfondite di URL, distribuzione di parole chiave “albero-vista” e persino filtraggio avanzato.

Pur essendo uno degli strumenti più recenti di questa lista, ha già fatto un nome per se stesso grazie ad un recente accordo di AppSumo.

Ciò che ci è piaciuto

Per la maggior parte, SERPStat ha tirato un numero rispettato di suggerimenti da una sola parola seme … sebbene abbia meno prestazioni per alcune ricerche.

Ho apprezzato anche le conoscenze aggiuntive, come vedere in un primo momento quali parole chiave avevano grafici e immagini di conoscenza sulla prima pagina, così come cose come i domini sociali.

Nel complesso, considerando come è nuovo questo strumento, ha un numero considerevole di opzioni di ricerca con parole chiave da giocare. Sono eccitato di vedere come si sviluppa.

Quello che non ci è piaciuto

Il più grande inconveniente per me è che non offre una parola chiave di difficoltà metrica. Questo è qualcosa che la maggior parte dei SEO sono venuti ad aspettarsi al giorno d’oggi, perché solo rende la ricerca di parole chiave che molto più facile.

E tu sai cosa? Non sarebbe così male. Ma lo strumento di analisi SERP non fornisce nemmeno dati su pagina o fuori pagina per aiutarti con una revisione manuale.

Per questi due motivi da soli, è quasi impossibile valutare la difficoltà della parola chiave con SERPStat. Ovviamente un errore massiccio per qualsiasi strumento di ricerca di parole chiave.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rispettiamo la tua privacy!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.

Cookie policy